Si chiama in questo modo perché una volta, anticamente, il pesce capone, a carne rossa, noto come lampuga, costava poco, molto meno della carne, e si trovava tutto l’anno in grandi quantità. I poveri, i meno abbienti, lo cucinavano con le verdure fritte, e conservate in aceto, con lo zucchero, (l’agrodolce) che funge da conservante.
Poi il pesce è sparito e sono rimaste le verdure fritte in agrodolce. Noi abbiamo mantenuto la ricetta originale: friggiamo gli ingredienti uno per uno, e dopo averli sanati in agrodolce, amalgamiamo con un particolare sugo, che serve per legare il prodotto. Alcuni competitors, sono soliti dare una precottura alla melanzana, attraverso spruzzi di vapore, ma di fatto appesantiscono il prodotto, e tolgono sapore, perché le verdure hanno il sapore di verdure bollite: la caponata è un’altra cosa: deve avere il suo sapore, molto intenso, i suoi grassi, il suo olio. La componente dell’olio in questo prodotto è fondamentale.
Noi utilizziamo solo olio extravergine italiano certificato. Viene confezionato in grammatura bassa da 190 GR (in vaso da 212 gr – bocca 63) per mantenere una battuta bassa. Ha utilizzo molto ampio sia nel settore dei sughi pronti, sia nel settore dei contorni.
È un prodotto artigianale tipico siciliano.

Caponata di Melanzane - 190g

€ 3,90Prezzo
  • INGREDIENTI:

    melanzana 70%, passata di pomodoro, olio di semi di girasole, cipolla, olive verdi, sedano, capperi, zucchero, aceto di vino, olio
    extra vergine di oliva, sale, basilico.

SCOPRI IL NOSTRO LIMONCELLO ARTIGIANALE !